Portfolio

Non mi fido del design impersonale, delle laccature estreme dei mobili che riflettono come specchi, del minimalismo non pensato per l’utilizzo quotidiano degli spazi.
Di designer d’interni inclini all’ultramodernità che non si adatta alla vita vera ce ne sono a migliaia, io preferisco riprogettare uno spazio tenendo in considerazione la personalità di chi lo usa assiduamente, con un occhio al budget e all’estetica.

Magari arrangiandomi e sfruttando quello che già c’è, ma non confondete questa attitudine con povertà d’idee: è sfruttamento etico di poveri arredamenti sottovalutati nel loro potenziale.

NB: tutte le foto presenti in questo blog sono fatte da me, di mia proprietà e riguardano miei progetti. Niente è stato copiato altrove, solo genuino arredamento e arrangiamento italiano.

Annunci